Stampa

Tempranillo

Tempranillo

Il suo nome deriva da temprano, cioè precoce, visto che è un'uva che matura precocemente (in Spagna viene generalmente vendemmiata a metà settembre, almeno due settimane prima della Grenacha). Questo ciclo vegetativo relativamente breve permette all'uva di mantenere una buona acidità e un tenore alcolico non troppo elevato, pur venendo coltivata in climi piuttosto caldi. La buccia è generalmente spessa e resistente e da vini molto carichi di colore. Il sistema di coltivazione utilizzato è tradizionalmente l'alberello, anche se recentemente si sta passando al gujot.

Sono due le zone spagnole in cui il Tempranillo trova la sua massima espressione, la Rioja e la Riberta del Duero.

Questo vitigno fu probabilmente messo in circolazione dai monaci di Cluny in pellegrinaggio sul Cammino di Santiago di Compostela. Il Tempranillo è noto soprattutto come vino da taglio nei vini Rioja. Poiché possiede poca dolcezza e acidità, raramente è vinificato in purezza.

Se esposto ad alte temperature, il vitigno produce vini relativamente piatti. Avendo una buccia abbastanza spessa gli acini dell'uva Tempranillo producono nel vino molto tannino, il che favorisce l'invecchiamento.

I vini sono leggeri ed eleganti. Per ottenere un tempo di conservazione più lungo, il Tempranillo viene assemblato insieme al Garnacha e al Mazuelo. La diffusione geografica è limitata: lo si trova praticamente solo in Spagna e in Portogallo sotto vari nomi. In Catalogna, tra l'altro, Miguel Torres lo taglia con altre varietà come il Monastrell e il Cabernet Sauvignon. Questi vini finiscono poi in commercio sotto il nome catalano Ull de Llebre.

Il Tempranillo è diffuso anche nella regione de La Mancha, dove viene assemblato con la varietà Airén bianco.

Lo si trova anche in Portogallo, in particolare nelle regioni dell'Alentejo e come uva da vino porto nella Valle del Douro con il nome di Tinta Roriz.

Nella Rioja si impiegano tradizionalmente nuovi barili di quercia bianca americana, che conferiscono al vino un gusto speciale e ne determinano la qualità. Il forte carattere di vaniglia che l'affinamento in botti nuove di rovere produce nella maggior parte dei vini della Rioja, spesso nasconde purtroppo le caratteristiche specifiche del vitigno. L'elegante e morbido frutto dell'uva Tempranillo si riscontra pertanto nelle migliori bottiglie che sono una vera delizia.

Da giovane ha un colore rosso rubino, maturo rosso marrone; il suo bouquet va dai  Mirtilli, ciliegie; con un affinamento tradizionale acquista note di fragole, erbe e caffè; il sapore è di frutto profondo di ciliegie, mirtilli; affinato in botti di rovere ricorda la vaniglia, le caramelle mou e il tabacco.