Ciò che si ottiene è un vino che alla vista assume un colore differente a seconda delle metodologia di vinificazione utilizzata. Si tratta però sempre di tonalità molto chiare che variano dal giallo paglierino al giallo con sfumature verde chiaro.

Gli specifici aromi che si possono percepire gustando il Pinot bianco sono fruttati e floreali: si riconoscono nettamente i sapori di susina, banana, ananas e limone accostati a quelli di gelsomino, acacia e biancospino.

L’ottimo gusto di questo vino viene marcato nell’accostamento di cibi quali pesce, carni bianche ed antipasti leggeri.