Stampa

Malvasia di Candia aromatica

Malvasia di Candia aromatica

Per Malvasia si intende tutta una serie di vitigni, anche non parenti fra loro, generalmente bianchi, che hanno una introduzione comune in Italia e in Francia, risalente al tardo medioevo quando dal porto greco di Monembasia partivano navi cariche di prodotti verso Venezia, tra cui le talee di alcuni vitigno con caratteristiche comuni. Fu così che iniziarono ad essere indicati molti vitigni aromatici e profumati al muschio e ai frutti bianchi, in particolare fragranti aromi di albicocca, che fornivano e forniscono tuttora vini generalmente dolci, con uve dalla concentrazione naturale di zuccheri elevata.

Fu così che nacque il gruppo delle Malvasie, oggi molto diffuse in tutta la penisola e in parte della Francia utilizzate nella spumantizzazione e nell'appassimento delle uve per vini spesso di qualità.

Tra tutti questi vitigni si pone il Malvasia di Candia Aromatica, sia a bacca bianca che a bacca nera, anche se quest'ultimo viene per lo più chiamato Malvasia Rosa Rossa e trova il suo centro di coltivazione in Emilia-Romagna, in particolare nelle province di Reggio, Parma e Piacenza. Quest'ultima provincia in particolare si segnala per la sia produzione di vini frizzanti dolci ottenuti dal vitigno.

l Malvasia di Candia Aromatico rosso viene spesso vinificato in purezza per produrre vini dolci e leggermente spumantizzati, senza però procedere a nessuna spumantizzazione ma ottenendo la tipologia frizzante in modo naturale. I vini sono molto freschi e particolarmente aromatici, con ricchi profumi floreali dove spiccano la lavanda, l'acacia e la fresia. Anche la componente fruttata fa la sua parte con l'aroma classico dell'albicocca e della pesca, sempre presenti nella Malvasia, ma anche con tocchi agrumati, dove compaiono il limone, il cedro e l'arancia. La grande versatilità del vitigno permette la produzione di molte tipologie di vino, dal secco al dolce, ma anche passito, in versione sia ferma, che frizzante o spumante. Gli abbinamenti sono quindi molteplici, dai dessert agli antipasti di salumi freschi o agli aperitivi. Non viene incluso in nessuna denominazione di origine.

Il vitigno Malvasia di Candia Aromatica ha le seguenti caratteristiche varietali:

Foglia: media, pentagonale, quinquelobata.

Grappolo: grosso, piramidale, fornspesso alato, allungato, da spargolo a compatto.

Acino: medio, sferoidale Buccia: spessa, pruinosa, di colore giallo dorato e polpa dal gradevole sapore di moscato.

Il vitigno Malvasia di Candia Aromatica si adatta bene ai terreni colinari con buona esposizione e a climi non eccessivamente siccitosi.

Il vitigno Malvasia di Candia Aromatica dà un vino di colore che varia dal giallo paglierino al giallo dorato chiaro. Al naso è aromatico, con note di moscato. In bocca è fresco e sapido, di medio corpo.