Stampa

CANTINE

CANTINE

CANTINE

Non si guardò neppure intorno Ma versò il vino e spezzò il pane
Per chi diceva "ho sete, ho fame"

Fabrizio De Andrè